L'unico modo per fare un ottimo lavoro è amare quello che fai.

Stefano Maullu

Il senso di questa frase di Steve Jobs, il fondatore della Apple – la più innovativa azienda informatica del mondo – rispecchia bene il mio lavoro nelle istituzioni e l'impegno messo, ogni giorno, per portare avanti una giusta azione di governo nella Pubblica Amministrazione, a qualsiasi livello.
Sono, infatti, partito dalla periferia di Milano, la mia città, e dopo molti anni di attività seria nelle istituzioni locali, dal Comune alla Regione e di importanti esperienze professionali, sono stato eletto al Parlamento Europeo.
È stato un viaggio affascinante, non privo di difficoltà e qualche delusione, ma proprio per questo, alla fine, ancora più gratificante. Anche perché nelle tante battaglie vinte non sono mai stato solo, ma accompagnato dal sostegno delle persone che hanno condiviso i miei valori e, in particolare, un'idea di società più equa e giusta.
A Bruxelles ho portato la stessa tenacia e voglia di fare che mi è stata trasferita dalla mia famiglia; una famiglia normale, non ricca nè altolocata. Non dimentico mai, anche in Parlamento, chi sono, da dove vengo e chi rappresento. Anche a Bruxelles, anzi, soprattutto li', resto un italiano, chiamato a difendere i diritti della nostra gente e a promuovere i legittimi interessi del nostro territorio.
Ecco perché – per la mia dignità e per il nostro futuro – ogni giorno faccio del mio meglio per rappresentare l'Italia, spero con intelligenza, sicuramente con tutto l'amore che ho verso il mio Paese.
Vogliamo proseguire questo viaggio insieme?

La mia storia

  • 1993-
    1997
    1993-1997

    Dopo la gavetta in consiglio di zona (iniziata nel 1993) entra in Consiglio Comunale a Milano dove, come Presidente della Commissione Urbanistica, realizza il nuovo regolamento edilizio che permette di riqualificare 1.500.000 di mq cittadini.

  • 2000

    Entra in Regione Lombardia e si interessa subito di Europa alla guida delle Commissioni regionali in materia di politiche comunitarie, realizzando la piattaforma "Europa facile" , un vademecum per aiutare gli amministratori locali nella promozione e nello sviluppo del territorio, attraverso l'uso intelligente dei finanziamenti messi a disposizione dall'Unione Europea..

  • 2005

    Confermato in Regione Lombardia assume la presidenza della Commissione Ambiente, Energia, Protezione Civile: il suo mandato permette di varare (prima Regione in Italia) la legge sulla certificazione energetica, e porta all'approvazione la prima legge in Lombardia per la lotta all'inquinamento atmosferico (l.r. 24/2006); dopo 25 anni d'attesa realizza anche la riforma del Testo Unico su Aree Protette e Parchi.

  • 2006

    Nominato presidente dell'Autorità per l'Acqua della Città di Milano (AATO), ottiene una convenzione trentennale a favore dei cittadini milanesi, con la tariffa dell'acqua più bassa d'Italia (0.52/mc)..

  • 2008
    2008

    Diventa assessore alla Protezione Civile, Prevenzione e Polizia Locale dove, subito dopo la scossa di terremoto che ha investito L'Aquila in Abruzzo nell'aprile 2009, coordina e organizza l'azione di oltre 20mila volontari che per primi si sono recati direttamente sul luogo del sisma. Ai campi per sfollati vengono affiancate iniziative a carattere educativo, con la costruzione di strutture prefabbricate destinate ad attività scolastiche e la realizzazione della nuova Casa dello Studente nel capoluogo abruzzese.

  • 2010
    2010

    Confermato per la terza volta in Regione Lombardia viene scelto come Assessore al Commercio, Servizi e Turismo, dove in concerto con i territori e le province ha valorizzato le eccellenze attrattive lombarde, i negozi storici, e ha ottimizzato i distretti del commercio..

  • 2012-
    2014

    Prende la guida della società incaricata di realizzare la Tangenziale esterna di Milano, portando avanti un'opera strategica per la mobilità della Lombardia e del Nord Italia: per questo ottiene, nel dicembre 2013, la copertura finanziaria totale con un finanziamento di 700 milioni di euro (su 2.2 miliardi di valore complessivo) dalla Banca Europea degli Investimenti. Le competenze manageriali in TEM si sviluppano nel 2014 con la responsabilità per le Relazioni Istituzionali, che assume in qualità di Consigliere delegato.

  • 2015
    2015

    Nel 2015 viene eletto, dopo le elezioni al Parlamento europeo per Forza Italia nella circoscrizione nord-ovest, con 34.895 preferenze europarlamentare..